BANNER=Megane_3-SCENIC.jpg Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
 
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?
31 Maggio 2020, 08:03:14

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Statistiche Sito
utenti
Utenti in totale: 7087
Ultimo utente: ffrr

Nuovi Utenti
Mese: 41
Settimana: 1
Oggi: 1
Statistiche
Messaggi in totale: 222511
Discussioni in totale: 12635
Online Oggi: 77
Presenze Massime Online: 936
(22 Gennaio 2020, 14:14:44)
Utenti online
Utenti: 0
Visitatori: 62
Totale: 62
Partner: GardusTech.com
https://www.gardustech.com
Convenzioni
Pagine: [1]   Vai giù
  Invia questa discussione  |  Stampa  
Autore Discussione: [Megane IV] - Arkamys  (Letto 2033 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
GianlucaB
Utente junior
***


Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio

Eta': 49
Località: Rieti
Messaggi: 139

Ringraziato: 13

« Topic Start: 05 Maggio 2019, 18:02:37 »

Il tema che vorrei proporre qui è relativo al sistema multimediale, R-link2, ma nello specifico l'elaborazione sonora di Arkamys, su cui non c'è una discussione dedicata.
L'audio di R-link2 é elaborato da un DSP software sviluppato da un'azienda specializzata, leader nel settore automotive, per creare una sonorizzazione ed una scena sonora ideali e calibrate per la vettura sulla quale é installato: Arkamys, appunto.
Non é peraltro possibile escludere questo DSP, se non temporaneamente con l'apposita funzione demo che fa ascoltare il sistema senza l'effetto 3D audio Arkamys, per poi riattivarlo.
Questa funzione ha lo scopo di far ascoltare come suona il sistema senza alcuna elaborazione, per apprezzarne l'effetto.
Il DSP prevede 4 differenti impostazioni di atmosfera: naturale, live, club e sala.
Tra queste, la "naturale" non corrisponde alla disattivazione del DSP, ma ad una "colorazione" del suono che dovrebbe essere naturale, non di uno specifico contesto come le altre tre.
A prescindere dai gusti e dalle preferenze di ascolto, facendo una prova di ascolto in "naturale" e selezionando la demo "Arkamys off", la differenza tra le due impostazioni è decisamente netta.
Tutto ciò premesso, la mia esperienza di ascolto mi porta a dire che la configurazione naturale di Arkamys "non suona", ovvero non è soddisfacente perché non fa esprimere appieno gli altoparlanti, inoltre schiaccia molto le frequenze medio/alte, esaltando le frequenze della voce che appare molto tagliente, innaturale, per nulla calda e armoniosa.
Questo è il grosso difetto che rilevo, attenuabile solo un po' agendo sulle regolazioni di tono, abbassando un po' i medi e alzando appena gli alti.
Arkamys "naturale" ha ovviamente di pregi, infatti la scena sonora è molto ampia e definita (ambienza), delocalizzando molto la percezione dei suoni rispetto alle sorgenti, a differenza di quanto avrebbe fatto l'impianto senza processore DSP (che sarebbe stato alquanto mediocre per non dire imbarazzante).
Se fate una prova con l'impostazione "live", invece, il problema non si riscontra, ovvero l'impianto suona davvero meglio, sull'intera gamma di frequenza, peraltro con bassi morbidi e profondi, ma può andar bene in alcuni casi, mentre generalmente produce "confusione" e bassa intelleggibilità del parlato, per via di un eccessivo riverbero che sfocia nell'eco.
Se poi si ascolta un live con l'impostazione "live" l'effetto diventa fastidioso.
Un vero peccato.
Non commento "club" e "sala", esercizi sterili di equalizzazione di ambiente, praticamente inutili in auto, non aggiungono nulla in qualità ed esperienza di ascolto.
Tornando al "naturale", evidentemente il lavoro svolto sulla resa tridimensionale (che tridimensionale, ovviamente non può essere, ma questo è un altro tema) del suono ha comportato delle soppressioni di frequenza a tutto danno della dinamica degli altoparlanti.
Inizialmente avevo pensato che questo effetto fosse dovuto agli altoparlanti di serie, che tipicamente vengono chiamati "cartonacci", ovvero oggetti di cartone, per indicare il materiale costitutivo dei coni, così ho installato, solo sull'anteriore, il kit Focal IFR 165-4, altoparlanti realizzati con materiali nobili, marchio high-end dell'Hi-Fi, appositamente progettato per l'integrazione su vetture Renault...
Ebbene, la qualità percepita con Arkamys è pressoché la stessa di prima, per quanto gli altoparlanti siano sicuramente più performanti, rivalutando tuttavia il kit di primo equipaggiamento, peraltro prodotto italiano OEM del costruttore francese, l'azienda Faital (Fabbrica Italiana Altoparlanti).
In conclusione, non riesco ad essere soddisfatto dall'ascolto del sistema per via di un prodotto, sw, che a mio avviso non consente al sistema, di buone prerogative, di rendere come potrebbe. Non mi riferisco a parametri oggettivi di qualità, prestazioni, ma alla sfera emozionale che evoca l'ascolto di musica di "buona qualità di riproduzione", nessuna pretenziosità da audiofilo, quale non sono, ma da cliente che ama ascoltare musica in auto, al quale le proprie orecchie ... tirano le orecchie a chi ha progettato/realizzato/collaudato il sistema tanto decantato in pubblicità, ma che suona a tratti in modo imbarazzante.
Prima di chiudere, aggiungo che, de lunga ricerca svolta sul web, ho letto forum nei quali generalmente il problema Arkamys viene confuso con la carica qualità di R-link2, altri in cui alcuni chiedono se sia possibile mantenere in off Arkamys, perché senza l'impianto suona davvero bene (qui ho qualche riserva, ma almeno gli altoparlanti si esprimono a dovere).
Ora lascio a voi la scena per i commenti dalle esperienze dirette.
Un saluto a tutti.
Registrato  

GianlucaB
Megane IV Grand Coupé 1.5 dCi 110CV manuale Energy Intens. R-link 2 ver. 7.0.24.124
GianlucaB
Utente junior
***


Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio

Eta': 49
Località: Rieti
Messaggi: 139

Ringraziato: 13

« Risposta #1: 11 Maggio 2019, 16:04:17 »

Ragazzi, passatemi il gioco di parole: tutti sordi? sogghigno
Un appello a tutti quelli che ritengono l'R-link2 di scarsa qualità audio: il problema è nell'elaborazione che fa Arkamys, non nelle prestazioni del sistema.
Anche l'atmosfera "naturale" non è naturale per niente affatto; buona spazializzazione ma a danno del suono che diventa secco/metallico, non più caldo e morbido, insomma, per nulla appagante.
Esperienze?
Ciao
Registrato  

GianlucaB
Megane IV Grand Coupé 1.5 dCi 110CV manuale Energy Intens. R-link 2 ver. 7.0.24.124
Sasà1987
Utente basic
**


Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio

Eta': 32
Località: Prato
Messaggi: 67

Ringraziato: 0

« Risposta #2: 12 Maggio 2019, 19:28:12 »

Salve io sinceramente con la effetto live mi sento soddisfatto essendo un impianto di serie, e non ho la bose ma la intense full opt

Inviato dal mio Mi MIX 2S utilizzando Tapatalk
Registrato  
GianlucaB
Utente junior
***


Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio

Eta': 49
Località: Rieti
Messaggi: 139

Ringraziato: 13

« Risposta #3: 13 Maggio 2019, 21:29:41 »

Ciao Sasà, come giudichi invece l'atmosfera "naturale"?
Grazie
Registrato  

GianlucaB
Megane IV Grand Coupé 1.5 dCi 110CV manuale Energy Intens. R-link 2 ver. 7.0.24.124
Sasà1987
Utente basic
**


Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio

Eta': 32
Località: Prato
Messaggi: 67

Ringraziato: 0

« Risposta #4: 13 Maggio 2019, 23:33:55 »

Niente male per essere un impianto di serie, poi ripeto preferisco nettamente live.
Poi che c entra in tutte le auto precedenti ho sempre montato un impianto di qualità quindi so che non è paragonabile però nonostante ciò ancora mi soddisfa ascoltando generalmente musica ad un volume medio

Inviato dal mio Mi MIX 2S utilizzando Tapatalk
Registrato  
GianlucaB
Utente junior
***


Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio

Eta': 49
Località: Rieti
Messaggi: 139

Ringraziato: 13

« Risposta #5: 14 Maggio 2019, 20:08:56 »

Su questa vettura, invece, l'installazione di un altro impianto è decisamente poco agevole, a patto di non stravolgere l'auto.
Infatti, sostituire la sorgente è praticamente impensabile, mentre agire a valle della stessa significa amplificare il segnale già processato dal sw Arkamys, ovvero partire dallo stesso problema di fondo...
Poi si possono inserire altri componenti di elaborazione, ma pure riportare il segnale all'origine e poi modificarlo a piacimento.
Insomma, meglio tenere il sistema di serie (traduzione spicciola).
C'è da dire che col progresso dell'elettronica, oramai costruire un sistema di buona qualità non ha costi che incidono sul prezzo di un'auto, a differenza di anni addietro, quando gli impianti più economici erano davvero imbarazzanti.
Ecco allora che oggi i costruttori prevedono sistemi che non necessitano di sostituzione a tutti i costi (anche perché essendo sempre più integrati, sarebbe complicato), con buona pace del cliente tipo.
Non solo; oggi è sparita ogni meccanica dalle autoradio, solo sezione radio e lettore di file.... Insomma, qualche grammo di circuiti integrati e poco più (nemmeno lontanamente paragonabile a quale spesa occorresse un treno per ascoltare decentemente una "musicassetta" in auto...). Superata anche la meccanica dei lettori CD, ovvero eliminata anch'essa alla fonte.
Restano funzioni tutte gestite via sw e la sezione di amplificazione che un minimo di impegno lo richiede, ma per erogare anche 30Wx4 (forse anche RMS) oramai ci vuole poco.
Infine, gli altoparlanti, normalmente di cartone (materiale comunque storicamente usato in questo ambito), per rendere i costi al minimo e invogliare all'acquisto dei sistemi optional a pagamento dei marchi più altisonanti.
Anche in questo Renault non è stata maldestra, tuttavia, nell'ottica di offrire un prodotto accettabile anche senza annotare i pannelli delle portiere (decisamente non facile), ricorrendo ad una OEM italiana di lunga tradizione, l'azienda Faital (S.Donato Milanese).
Io ho sostituito gli altoparlanti anteriori con il kit Focal IFR 165-4 perché ritenevo gli altoparlanti di serie i colpevoli della qualità audio che percepivo, priva del 9 che ho dovuto fare prima di arrendermi alla costatazione che il problema è sw!
Il lavoro che fa il sw Arkamys sul sistema è tale che i Focal (azienda più che blasonata, con prodotti pluripremiati e anche irraggiungibili per le comuni tasche) suonino come i Faital, per quanto i materiali siano più nobili...
Dopo aver scritto ad Renault, Focal, Arkamys, in assenza di ritorni, che mi sorprenderei se ricevessi, al momento ho trovato la migliore soluzione di impostazione per mitigare l'effetto deleterio della spazializzazione "3D" dell'atmosfera naturale, con le seguenti regolazioni di tono:

Bassi: +3
Medi: -3
Alti: +3
Loudness: ON
Bilanciamento/dissolvenza: centrato.

Così il sistema suona in modo decente.
Al sistema ho aggiunto anche un subwoofer nel baule (ingressi ad alta impedenza sui woofer posteriori), tagliato molto in basso, per dare corpo al basso più profondo, senza interferire con la buona prestazione dei woofer in portiera che si spingono fin verso i 60 Hz con un comportamento molto dignitoso (qui devo ammettere che Focal si fa apprezzare, mentre l'alluminio dei tweeter, invece, resta un pochino più duro, specie se gestito da Arkamys...).
A voi per ogni replica.
Un saluto
Registrato  

GianlucaB
Megane IV Grand Coupé 1.5 dCi 110CV manuale Energy Intens. R-link 2 ver. 7.0.24.124
daetan
Nuovo utente
*


Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio

Eta': 31
Località: Napoli
Messaggi: 4

Ringraziato: 0

« Risposta #6: 19 Maggio 2019, 09:57:51 »

Buongiorno GianlucaB, ti posso chiedere, magari mi mandi un pvt se possibile in quanto io non posso ancora farlo, di come hai ricavato gli rca per installare il subwoofer, in quanto anche io concordo con la tua disamina e prima di sostituire woofer e tweeter originali con dei focal o morel volevo provare ad aggiungere un sub nel cofano...
Saluti G.
« Ultima modifica: 19 Maggio 2019, 09:58:38 da daetan » Registrato  
GianlucaB
Utente junior
***


Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio

Eta': 49
Località: Rieti
Messaggi: 139

Ringraziato: 13

« Risposta #7: 20 Maggio 2019, 19:36:11 »

Ciao daetan, ti rispondo in questo thread, tra i diversi, anche più pertinenti in cui hai posto il quesito.
Io il sub l'ho installato sulla vettura ad appena un mese di vita e non volevo assolutamente creare problemi di sorta per garanzia e varie collegate.
Mi sono rivolto ad un installatore professionale, anche perché, appunto, portare nel baule alimentazione e segnale non è banale, senza contare la difficoltà del rimuovere i pannelli delle portiere.
Il mio amplificatore ha sia gli ingressi ad alta impedenza, sia le RCA, ingresso remote per accensione dalla sorgente.

ALIMENTAZIONE:
Per alimentare l'amplificatore il mio installatore è partito dalla fusibiliera interna, dove ha trovato un connettore dal quale prelevare tensione per una buona portata di corrente, inserendo un fusibile in serie, accessibile dal vano fusibiliera. Il cavo, di sezione generosa, è stato portato nel baule passando sotto le soglie battitacco anteriore e posteriore sx.
L'amplificatore ha un ingresso "remote" per ricevere il comando di accensione dalla sorgente; il sistema questa uscita, invece, non ce l'ha, quindi o interruttore da mettere sulla linea elettrica di alimentazione o necessità di generare il remote control.
Abbiamo optato per la seconda, in abbinamento alla svenuta per portare il segnale.

SEGNALE
Il segnale è stato prelevato da ambo iwoofer posteriori, in parallelo agli stessi, con cavi fatti passare sotto soglie battitacco posteriori, fino al baule.
Per risolvere il problema del remote per l'accensione, è stato utilizzato un componente specifico, adattatore di segnale basso-alito con generatore di uscita remote, Phonocar 5/142, installato a ridosso dell'amplificatore.
In questo modo si ottengono i segnali in RCA, ma anche il comando remote (che il dispositivo genera quando "sente" segnale audio).

Questa la soluzione tecnica. In questo modo, la regolazione di dissolvenza (fader) concorre a poter regolare anche il livello del sub, oltre le regolazioni dello stesso.
Quanto al risultato/effetto, occorre considerare che la posizione (baule in una vettura tre volumi) attenua abbastanza, rispetto all'effetto che lo stesso sub produce in una vettura due volumi. Di questo va tenuto conto nella scelta del sub ed in particolare della potenza. Con il rinforzo della gamma bassa di frequenza, il risultato è sicuramente migliore, non c'è dubbio, ma in caso di scelta, è bene orientarsi verso il potenziamento della gamma ultrabassa, perché woofer da 165 scendono discretamente verso il basso e con regolazione di tono dei bassi tra +3 e +5 non fanno sentire la stretta necessità di un sub ad ogni costo.
Detto ciò, nulla si risolve però per il problema della colorazione del suono del DSP Arkamys, che interviene sulle frequenze medio/alte.
Aggiungo, più on topic, che all'inizio il sistema appare gradevole e appagante per l'effetto di spazializzazione del suono, per l'ampia scena sonora, ma poi, quando ci si abitua e questo effetto viene filtrato dall'abitudine, la problematica "Arkamys" emerge via via con tutti i propri contorni e promuove una componente di delusione che affiora inesorabile....
Registrato  

GianlucaB
Megane IV Grand Coupé 1.5 dCi 110CV manuale Energy Intens. R-link 2 ver. 7.0.24.124
daetan
Nuovo utente
*


Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio

Eta': 31
Località: Napoli
Messaggi: 4

Ringraziato: 0

« Risposta #8: 23 Maggio 2019, 22:58:09 »

Grazie per la risposta, rispetto ad altre vetture sembra tutto molto più artificioso ma ora è tutto più chiaro
Grazie
Registrato  
MB6
Utente junior
***


Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio

Eta': 52
Località: Chiavari
Messaggi: 363

Ringraziato: 48

« Risposta #9: 21 Febbraio 2020, 14:03:14 »

A distanza di circa due mesi che ho la Megane 4, ieri sera finalmente sono riuscito a dedicare un'ora di ascolto "impegnato" dell'impianto audio.
Premetto che nei 100 km che percorro quotidianamente ascolto quasi sempre musica, sia radio che mp3.
Ma ieri sera mi sono messo d'impegno per analizzare per bene tutto il sistema.
Dunque... parto da una analisi strumentale. Ho riprodotto una traccia di rumore bianco e ho analizzato lo spettro in uscita.
Devo dire che il risultato è stupefacente e non me lo sarei mai aspettato!! La risposta è più o meno lineare in tutta la banda audio. Fino a 40 Hz ovviamente non ce la fa, fino a 80 è un po'fiappo ma da qui in avanti diventa più o meno costante per crollare poi sui 16KHz (ovvio... trattandosi di un mp3).
Non ho quindi rilevato le soppressioni di frequenza di cui parlava Gianluca, se non per pochi dB non rilevabili dall'orecchio.
Confortato da questi rilievi sono passato all'ascolto vero e proprio.
Confermo quanto detto da Gianluca sulle equalizzazioni "club" e "sala", vere schifezze che potevano evitarsi.
"Live" mi pare che lavori meglio ascoltando stazioni radio mentre "naturale" è l'unica che va bene per gli mp3.
Dopo varie prove ho trovato la maggior gratificazione con le seguenti impostazioni:
loudness off
bassi +1
medi -2
alti +3
Sultan of Swing dei Dire Straits rivela un basso con transienti veloci e per nulla impacciati. La dinamica è ottima, gli attacchi dei piatti sono velocissimi.
La dinamica viene confermata anche sulla batteria molto cattiva di Private Investigation. Ottima riproduzione senza code ne strascichi. Nello stesso brano è stupefacente l'effetto della bottiglia che si rompe, esattamente al posto in cui deve trovarsi (in alto a sx) confermando che il dsp riesce a ricostruire bene la scena sonora e la separazione stereo.
Altro brano molto difficile, sempre dei Dire Straits, è Calling Elvis. Ha un basso molto pieno e invadente che mette in crisi tanti impianti. La Megane invece si è comportata assai bene. Il basso non dà mai fastidio, sempre presente e anche qui senza code ne rimbombi.
Passando alla gamma medio/alta, nella riproduzione della versione rimasterizzata di Take it Easy degli Eagles, ho notata una certa
freddezza della chitarra. Un suono molto digitale, se vogliamo un pò finto ma timbricamente corretto. Confermo anche per questa gamma
l'ottima dinamica. Un po' di freddezza la sento anche sull'impianto di casa (indice che la rimasterizzazione non è stata fatta a regola d'arte) ma sulla macchina è sensibilmente più avvertibile.
"Fantasia" dei Matia Bazar mi ha fatto sussultare. La voce di Antonella è riprodotta benissimo con acuti pieni e profondi. Il basso, anche qui molto
invadente, viene riprodotto benissimo. La voce della Ruggiero è spettacolare!!!
Altra grande voce, Anna Oxa in Caruso, conferma quanto sopra. Non ho trovato nessuna innaturalezza e la voce è sempre bella corposa ed esplosiva.
"One of these days" dei Pink FLoyd... confermo l'ottimo basso ma ho notato una separazione stereo innaturale, artefatta. Tutto a posto sul
fronte della timbrica ma non mi è piaciuta l'ampiezza del fronte sonoro con tanto di un leggero buco in mezzo al palcoscenico. Ma anche questo
è un brano che mette in crisi tanti impianti, mi sarei stupito se la Megane l'avesse riprodotto come si deve.
Passando alla musica classica, "Così parlò Zarathustra" di Strauss.... brano con l'organo che scende agli inferi delle frequenze, ebbene... fantastico!!
Incredibile come l'impianto non si scomponga neanche di poco. Dove arriva riproduce, dove non arriva non riproduce e non genera quindi quell'accozzaglia di frequenze che tanti impianti tentano di riprodurre senza riuscirci.
Fantastici anche i pieni orchestrali di brani vari tra Beethoven e Vivaldi. Timbrica sempre coerente e immagine ottima con tutti gli strumenti più o meno al loro posto.
Ovviamente non faccio confronti con impianti casalinghi (e anche car) di qualità ma devo dire che il processore Arkamis fa molto bene il suo
lavoro e non noto i difetti sulla voce di cui parlava Gianluca. Che abbiano migliorato la qualità nelle ultime versioni della macchina?
Per farla breve sono molto soddisfatto e non sento la necessità di apportare modifiche come feci a suo tempo con la vecchia Megane 3...
Registrato  

Beam me up, Scotty!!
GianlucaB
Utente junior
***


Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio

Eta': 49
Località: Rieti
Messaggi: 139

Ringraziato: 13

« Risposta #10: 21 Febbraio 2020, 21:19:29 »

MB6, di che mese/anno è la tua vettura? Che versione hai di R-link2?
Grazie
Registrato  

GianlucaB
Megane IV Grand Coupé 1.5 dCi 110CV manuale Energy Intens. R-link 2 ver. 7.0.24.124
Omihalcon
Amministratore
Utente storico
*


Megane Coupè 1.9dCi GTline
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio

Eta': nessuna
Località: Parma
Messaggi: 9.436

Ringraziato: 922

WWW
« Risposta #11: 21 Febbraio 2020, 22:10:10 »

La Megane 3 aveva un impianto penoso, non spinveva e non suonava.
Ogni volta Renault decanta Arkamys ma se potessero inserire la modalità bypass sarebbe una manna dal cielo. Non lo faranno mai  perdendoci un sacco se la base è buona e suona bene.

Gianluca che sub hai montato quanti litri?

Il mio a cassa chiusa quello con impellacciamento adesso è smontato mentre il 46 litri reflex pure ma in vendita.
Mi mancano un pò ma poiché i woofer sono tarati bene prendo quello che viene e nel baule vai con il passeggino
Registrato  

-----------------------------------------------
MB6
Utente junior
***


Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio

Eta': 52
Località: Chiavari
Messaggi: 363

Ringraziato: 48

« Risposta #12: 22 Febbraio 2020, 08:39:58 »

MB6, di che mese/anno è la tua vettura? Che versione hai di R-link2?
Grazie
Modello Duel 2, 1.5 dci 115 cv, immatricolata lo scorso 14 dicembre 2019. E' praticamente il modello in assoluto più recente.
La versione dell'R-link2 è la 9.0.34.616

Post Unito: 22 Febbraio 2020, 08:50:39
La Megane 3 aveva un impianto penoso, non spinveva e non suonava.
Ogni volta Renault decanta Arkamys ma se potessero inserire la modalità bypass sarebbe una manna dal cielo. Non lo faranno mai  perdendoci un sacco se la base è buona e suona bene.
Caro Omi.... confermo.... le nostre tanto amate Megane 3 suonavano bene solo se cambiavi tutto....  Ghigno
La versione Arkamys c'era anche su quei modelli ma dopo averlo sentito suonare l'avevo scartato subito (costava 800 euro!!) così come la versione con impianto Bose, veramente penoso per quello che costava.
Su questa invece, comprata a scatola chiusa, devo dire che hanno fatto un grande lavoro e suona veramente bene come mai mi sarei aspettato da un impianto di serie.
Bypassare il processore Arkamys può essere utile solo a chi ha intenzione di apportare evoluzioni invasive sull'impianto (ampli, sub, etc.) altrimenti per come è stato concepito va bene così.
E ti garantisco che se lo ascolti non ti viene voglia di cambiarlo.... l'importante è solo essere un audiofilo pentito come sono io.....  sogghigno
Se invece hai ancora i pruriti dell'hi-fi.... beh.... meglio cambiare auto e prenderne una che permetta di metterci le mani....
« Ultima modifica: 22 Febbraio 2020, 14:56:09 da MB6 » Registrato  

Beam me up, Scotty!!
GianlucaB
Utente junior
***


Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio

Eta': 49
Località: Rieti
Messaggi: 139

Ringraziato: 13

« Risposta #13: 22 Febbraio 2020, 12:25:08 »

Rispondo a entrambi.
Per il sub, ho utilizzato una soluzione che ho avuto per anni nella precedente vettura, che funziona a perfezione: è un Alpine 30cm in cassa chiusa con ampli esterno Alpine MRV-T707, 300W RMS (a 14,4V).
Ampli collegato agli altoparlanti posteriori (ingresso alta impedenza). Nel baule della Grand Coupè resta un po' "schermato", quindi ci vuole una potenza discreta.
L'impianto di serie suona bene, ma gli altoparlanti da 165mm molto in basso e la notevole insonorizzazione (elevato assorbimento) rendono "bucata" la gamma media, quella che è invece esuberante con gli altoparlanti da 130.
La gamma bassa non è male, ma sotto 65Hz non ci finisce nulla; il sub fa il suo da lì in giù, dove per poche decine Hz servono molti W...
Così l'impianto suona in modo decisamente diverso.

Resta il problema di Arkamys.
R-link2 offre una modalità demo a tempo "Arkamys off"; ebbene, se la provate converrete che l'audio è davvero imbarazzante, senza stereofonia, suono totalmente direttivo dagli altoparlanti che sono carichi in modo innaturale e in difficoltà.
Io sono convinto che Renault bari alla grande, ovvero Arkamys off è pur sempre una configurazione di Arkamys che serve a dimostrare la differenza, anche perché l'impianto non può suonare così male senza dsp...
Ora, se è così, ci può stare (per fini commerciali si fa questo ed altro), ma se davvero così non fosse, allora Arkamys compie un vero miracolo (io non credo a questa versione).
Il problema Arkamys si riscontra in modo tanto più evidente quanto più è bassa la qualità della sorgente, multimedia o radio; con sorgenti di buona qualità la resa è decisamente migliore, ovvero la riproduzione è più naturale.
Lo so evidenza bene con stazioni radio con segnale non forte e stabile, soprattutto nel parlato che diventa metallico (c'è un effetto dsp simile a quello della rete GSM per mantenere intelligibilità con segnale instabile). Nella riproduzione di sorgenti .wav, flac o mp3 > 320kbps le cose vanno molto meglio; mp3 da 128kbps suonano decisamente molto peggio (perché Arkamys lavora come con emittenti deboli).
È evidente che se la Megane avesse avuto il DAB, Arkamys avrebbe fatto la sua bella figura, ma qui siamo OT.
Per il resto, Arkamys fa sicuramente un buon lavoro in quanto ad ambienza (profondità scena sonora, strumenti ben collocati ed isolati).
Io ho montato il kit Focal sull'anteriore, credendo che il problema fosse degli altoparlanti di carta di serie (Faital), ma mi sono dovuto ricredere, purtroppo; non è un problema di altoparlanti, ma di processore dsp...
I Focal suonano bene, soprattutto i woofer in portiera, che reggono bene ogni sollecitazione (i pannelli delle portiere, invece, molto meno), mentre i tweeter in alluminio sono un po' freddini e accentuano il problema di Arkamys, rendendo la riproduzione tagliente e metallica, a volte anche distorta sul certe frequenze (chitarre "pungenti").
Per ridurre l'effetto metallico è utile ridurre il livello dei toni medi, ma questi sono già scarni (manca un effetto midrange), per cui occorre un compromesso ragionevole.
Insomma, croce e delizia...

La versione 9 di R-link2 potrebbe avere una impostazione di Arkamys migliore di quella della versione 3 che ho io.
In officina, dove si trova ora le mie vettura per tagliando e dintorni, dovrebbero aggiornarla alla 7 (forse 8, ma non credo 9, dipende dal modello della vettura), sono fiducioso che qualcosa possa migliorare anche si Arkamys; vedremo....
Registrato  

GianlucaB
Megane IV Grand Coupé 1.5 dCi 110CV manuale Energy Intens. R-link 2 ver. 7.0.24.124
MB6
Utente junior
***


Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio

Eta': 52
Località: Chiavari
Messaggi: 363

Ringraziato: 48

« Risposta #14: 22 Febbraio 2020, 15:12:36 »

La gamma bassa non è male, ma sotto 65Hz non ci finisce nulla; il sub fa il suo da lì in giù, dove per poche decine Hz servono molti W...
Così l'impianto suona in modo decisamente diverso.
Beh... è giustissimo che sia così!! I sub devono sempre lavorare nella fascia più bassa altrimenti suonano male, sono localizzabili e danno fastidio.
65 Hz va bene ma solo se tagliato ad alta pendenza altrimenti è quasi meglio tagliare a 50.

Io sono convinto che Renault bari alla grande, ovvero Arkamys off è pur sempre una configurazione di Arkamys che serve a dimostrare la differenza, anche perché l'impianto non può suonare così male senza dsp...
Ti assicuro che Renault è capacissima a fare impianti imbarazzanti!! Avresti dovuto sentire quello che c'era di serie sulla Megane 3.... non era molto distante da questo quando suona senza dsp....

È evidente che se la Megane avesse avuto il DAB...
Interessante questa tua affermazione. La mia ha il DAB!!! Vuoi dire che sulle prime serie non c'era?

...mentre i tweeter in alluminio sono un po' freddini e accentuano il problema di Arkamys, rendendo la riproduzione tagliente e metallica, a volte anche distorta sul certe frequenze (chitarre "pungenti").
Hai toccato un tasto molto delicato. I tweeter con cupola in alluminio sono sempre stati difficili da far suonare. Sull'impianto da gara che avevo sulla Hyundai Coupè 20 anni fa avevo dei Vifa in alluminio. C'ero diventato matto per riuscire a farli suonare bene... avevo rifatto il filtro passivo ben 8 volte!! Fossi stato in te non avrei mai montato tweeter di quel tipo su un impianto di serie già processato...
Registrato  

Beam me up, Scotty!!
GianlucaB
Utente junior
***


Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio

Eta': 49
Località: Rieti
Messaggi: 139

Ringraziato: 13

« Risposta #15: 22 Febbraio 2020, 15:21:29 »

Incredibile ma vero, sulla Megane IV GC 2018 niente DAB, nemmeno come optional a richiesta.
Renault non finisce mai di sorprendere, vero?
Tweeter alluminio: quelli del kit Focal "fatto apposta" per integrare l'impianto di serie senza "alterare" più di tanto.
Credevo che avrebbe fatto un po' la differenza, invece i Faital di serie (produzione italiana) non sono da meno, almeno su questo impianto.
Registrato  

GianlucaB
Megane IV Grand Coupé 1.5 dCi 110CV manuale Energy Intens. R-link 2 ver. 7.0.24.124
MB6
Utente junior
***


Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio

Eta': 52
Località: Chiavari
Messaggi: 363

Ringraziato: 48

« Risposta #16: 23 Febbraio 2020, 11:35:18 »

Quando avevo rottamato la mia vecchia Hyundai coupè con impianto audio da gara avevo ovviamente smembrato l'impianto con la speranza di poterlo riutilizzare sull'auto successiva (megane 3).
Avevo provato in tutti modi a far "suonare" i tweeter in alluminio sull'allora nuova Megane ma non c'era stato verso pur avendoli infilati nei triangolini degli specchietti. Alla fine avevo comprato dei ciare con cupola in seta, un banalissimo condensatorino come filtro e miracolosamente il tutto si era messo a suonare.
Direi che in generale i tweeters in alluminio hanno un suono eccezionale ma possono essere usati solo con filtraggi molto alti quindi in impianti a tre o più vie.
Inoltre credo che il processore Arkamys della Megane 4 sia tarato per far suonare gli altoparlanti di serie con la loro caratteristica risposta..... ci sta il discorso che se cambi questi non ottieni risultata soddisfacenti. Ci sarebbe da mettere mano al software per riconfigurarlo (=impossibile).
Diciamo che la Megane 4, per come è stata concepita, non ha un impianto upgradabile se non giusto con un sub come hai fatto tu. E anche qui sarei curioso di ascoltare come suona il tuo sub visto che gli arriva comunque in input un segnale già filtrato.

Per il discorso DAB.... no comment.... incredibile!!! Chissà che magari quando ritiri l'auto dall'officina non ti ritrovi la sorpresa....  Occhiolino
Registrato  

Beam me up, Scotty!!
GianlucaB
Utente junior
***


Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio

Eta': 49
Località: Rieti
Messaggi: 139

Ringraziato: 13

« Risposta #17: 23 Febbraio 2020, 16:34:45 »

Con i tweeter Faital non suonava meglio, non torno indietro...
Se hanno previsto un kit altoparlanti che dovrebbe migliorare l'esperienza d'ascolto, come la propongono, non avranno pensato ad associare una diversa configurazione del sistema.
Peraltro i tweeter Focal prevedono due diversi collegamenti e rispettivi tagli di frequenza: per la Megane ne è specificato espressamente uno dei due.
Il sub fa il suo lavoro, del resto a livello di basse frequenze, anche a valle del processamento, non c'è molto da elaborare per gli effetti di spazializzazione del suono. Del resto è stato giocoforza per non dover mettere le mani in modo invasivo sul cablaggio della vettura.
Col sub l'impianto è un'altra esperienza, ma il problema Arkamys resta, perché si percepisce nei toni medio-alti.
Sul DAB devo rassegnarmi, manca proprio l'hardware, quindi non si può implementare, lo si può fare installando soluzioni aftermarket, con tanto di cablaggio antenna, un peccato perché non si integra pienamente nel sistema, soprattutto a livello di comandi e richiede di smontare diverse parti che poi inizieranno a far rumore (vibrazioni) prima del tempo (per non parlare della spesa di acquisto e istallazione, che poteva essere evitata con una minima spesa in fase di costruzione del veicolo).
Spero di trovare una sorpresa dalla più recente versione sw di R-link2 ma non ci credo più di tanto, perché Renault ritiene di aver offerto una soluzione eccellente dalla partnership con Arkamys, altro che "problema"....
Registrato  

GianlucaB
Megane IV Grand Coupé 1.5 dCi 110CV manuale Energy Intens. R-link 2 ver. 7.0.24.124
MB6
Utente junior
***


Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio

Eta': 52
Località: Chiavari
Messaggi: 363

Ringraziato: 48

« Risposta #18: 24 Febbraio 2020, 21:18:15 »

Quando amplifichi un segnale già amplificato generalmente ti porti dietro dei ronzii. Se dici che il sub lavora bene vuol dire che questi ronzii non ci sono, indice che tutto sommato l'autoradio non è poi così male!!!
Per il DAB poco male se non ce l'hai. A parte una questione di principio, non è una bella esperienza d'uso, speravo decisamente meglio. Si sente bene e su questo non ci piove ma perde spesso il segnale diventando inutilizzabile quando sei in movimento e inoltre ci sono poche stazioni (almeno dalle mie parti).
Facci sapere se e come è cambiata la macchina quando la ritiri dal conce....  Occhiolino
Registrato  

Beam me up, Scotty!!
GianlucaB
Utente junior
***


Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio

Eta': 49
Località: Rieti
Messaggi: 139

Ringraziato: 13

« Risposta #19: 08 Marzo 2020, 15:52:40 »

Aggiornamento.
Con l'aggiornamento alla versione 7.0.24.166 di R-link2 non è cambiato alcunché a livello di processamento Arkamys, tutto come prima.
Mamma Renault è ancora convinta di aver fatto un lavoro eccellente, proverò a scrivere nuovamente per cercare di far arrivare la segnalazione che non è affatto così....
Registrato  

GianlucaB
Megane IV Grand Coupé 1.5 dCi 110CV manuale Energy Intens. R-link 2 ver. 7.0.24.124
Pagine: [1]   Vai su
  Invia questa discussione  |  Stampa  
 
Vai a:  



Related Topics
Oggetto Aperta da Risposte Visite Ultimo messaggio
[MEGANE III GTline] Radiosat Classic + bluetooth plug & music o Arkamys. Help Car Audio olandese79 14 12330 Ultimo messaggio 16 Agosto 2014, 16:22:26
da clio16v
Bass reinforcement su sorgente originale Impianto Elettrico FSA 16 7553 Ultimo messaggio 11 Settembre 2011, 01:07:38
da leskeiz
[ alex.c23 ] Impianto su megane wawe tce 130, base arkamys Impianto Elettrico alex.c23 12 6958 Ultimo messaggio 14 Ottobre 2011, 01:00:17
da alex.c23
[Megane III] Arkamys & versione software bluetooth Impianto Elettrico Gandalf 6 4265 Ultimo messaggio 01 Novembre 2011, 21:14:30
da Outsider
[Megane III] Arkamys - USB non va più Car Audio TK 10 2964 Ultimo messaggio 12 Settembre 2018, 12:28:20
da Probos