BANNER-Megane_2re-RS3p.jpg Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
 
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?
20 Luglio 2019, 12:34:37

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Statistiche Sito
utenti
Utenti in totale: 6581
Ultimo utente: pino444

Nuovi Utenti
Mese: 43
Settimana: 18
Oggi: 2
Statistiche
Messaggi in totale: 221435
Discussioni in totale: 12188
Online Oggi: 86
Presenze Massime Online: 189
(31 Ottobre 2018, 09:12:41)
Utenti online
Utenti: 0
Visitatori: 80
Totale: 80
Partner: GardusTech.com
https://www.gardustech.com
Convenzioni
Pagine: [1]   Vai giù
  Invia questa discussione  |  Stampa  
Autore Discussione: [Megane IV] - Arkamys  (Letto 581 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
GianlucaB
Utente basic
**


Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio

Eta': 49
Località: Rieti
Messaggi: 84

Ringraziato: 11

« Topic Start: 05 Maggio 2019, 18:02:37 »

Il tema che vorrei proporre qui è relativo al sistema multimediale, R-link2, ma nello specifico l'elaborazione sonora di Arkamys, su cui non c'è una discussione dedicata.
L'audio di R-link2 é elaborato da un DSP software sviluppato da un'azienda specializzata, leader nel settore automotive, per creare una sonorizzazione ed una scena sonora ideali e calibrate per la vettura sulla quale é installato: Arkamys, appunto.
Non é peraltro possibile escludere questo DSP, se non temporaneamente con l'apposita funzione demo che fa ascoltare il sistema senza l'effetto 3D audio Arkamys, per poi riattivarlo.
Questa funzione ha lo scopo di far ascoltare come suona il sistema senza alcuna elaborazione, per apprezzarne l'effetto.
Il DSP prevede 4 differenti impostazioni di atmosfera: naturale, live, club e sala.
Tra queste, la "naturale" non corrisponde alla disattivazione del DSP, ma ad una "colorazione" del suono che dovrebbe essere naturale, non di uno specifico contesto come le altre tre.
A prescindere dai gusti e dalle preferenze di ascolto, facendo una prova di ascolto in "naturale" e selezionando la demo "Arkamys off", la differenza tra le due impostazioni è decisamente netta.
Tutto ciò premesso, la mia esperienza di ascolto mi porta a dire che la configurazione naturale di Arkamys "non suona", ovvero non è soddisfacente perché non fa esprimere appieno gli altoparlanti, inoltre schiaccia molto le frequenze medio/alte, esaltando le frequenze della voce che appare molto tagliente, innaturale, per nulla calda e armoniosa.
Questo è il grosso difetto che rilevo, attenuabile solo un po' agendo sulle regolazioni di tono, abbassando un po' i medi e alzando appena gli alti.
Arkamys "naturale" ha ovviamente di pregi, infatti la scena sonora è molto ampia e definita (ambienza), delocalizzando molto la percezione dei suoni rispetto alle sorgenti, a differenza di quanto avrebbe fatto l'impianto senza processore DSP (che sarebbe stato alquanto mediocre per non dire imbarazzante).
Se fate una prova con l'impostazione "live", invece, il problema non si riscontra, ovvero l'impianto suona davvero meglio, sull'intera gamma di frequenza, peraltro con bassi morbidi e profondi, ma può andar bene in alcuni casi, mentre generalmente produce "confusione" e bassa intelleggibilità del parlato, per via di un eccessivo riverbero che sfocia nell'eco.
Se poi si ascolta un live con l'impostazione "live" l'effetto diventa fastidioso.
Un vero peccato.
Non commento "club" e "sala", esercizi sterili di equalizzazione di ambiente, praticamente inutili in auto, non aggiungono nulla in qualità ed esperienza di ascolto.
Tornando al "naturale", evidentemente il lavoro svolto sulla resa tridimensionale (che tridimensionale, ovviamente non può essere, ma questo è un altro tema) del suono ha comportato delle soppressioni di frequenza a tutto danno della dinamica degli altoparlanti.
Inizialmente avevo pensato che questo effetto fosse dovuto agli altoparlanti di serie, che tipicamente vengono chiamati "cartonacci", ovvero oggetti di cartone, per indicare il materiale costitutivo dei coni, così ho installato, solo sull'anteriore, il kit Focal IFR 165-4, altoparlanti realizzati con materiali nobili, marchio high-end dell'Hi-Fi, appositamente progettato per l'integrazione su vetture Renault...
Ebbene, la qualità percepita con Arkamys è pressoché la stessa di prima, per quanto gli altoparlanti siano sicuramente più performanti, rivalutando tuttavia il kit di primo equipaggiamento, peraltro prodotto italiano OEM del costruttore francese, l'azienda Faital (Fabbrica Italiana Altoparlanti).
In conclusione, non riesco ad essere soddisfatto dall'ascolto del sistema per via di un prodotto, sw, che a mio avviso non consente al sistema, di buone prerogative, di rendere come potrebbe. Non mi riferisco a parametri oggettivi di qualità, prestazioni, ma alla sfera emozionale che evoca l'ascolto di musica di "buona qualità di riproduzione", nessuna pretenziosità da audiofilo, quale non sono, ma da cliente che ama ascoltare musica in auto, al quale le proprie orecchie ... tirano le orecchie a chi ha progettato/realizzato/collaudato il sistema tanto decantato in pubblicità, ma che suona a tratti in modo imbarazzante.
Prima di chiudere, aggiungo che, de lunga ricerca svolta sul web, ho letto forum nei quali generalmente il problema Arkamys viene confuso con la carica qualità di R-link2, altri in cui alcuni chiedono se sia possibile mantenere in off Arkamys, perché senza l'impianto suona davvero bene (qui ho qualche riserva, ma almeno gli altoparlanti si esprimono a dovere).
Ora lascio a voi la scena per i commenti dalle esperienze dirette.
Un saluto a tutti.
Registrato  

GianlucaB
Megane IV Grand Coupé 1.5 dCi 110CV manuale Energy Intens. R-link 2 ver. 3.3.16.966
GianlucaB
Utente basic
**


Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio

Eta': 49
Località: Rieti
Messaggi: 84

Ringraziato: 11

« Risposta #1: 11 Maggio 2019, 16:04:17 »

Ragazzi, passatemi il gioco di parole: tutti sordi? sogghigno
Un appello a tutti quelli che ritengono l'R-link2 di scarsa qualità audio: il problema è nell'elaborazione che fa Arkamys, non nelle prestazioni del sistema.
Anche l'atmosfera "naturale" non è naturale per niente affatto; buona spazializzazione ma a danno del suono che diventa secco/metallico, non più caldo e morbido, insomma, per nulla appagante.
Esperienze?
Ciao
Registrato  

GianlucaB
Megane IV Grand Coupé 1.5 dCi 110CV manuale Energy Intens. R-link 2 ver. 3.3.16.966
Sasà1987
Utente basic
**


Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio

Eta': 32
Località: Prato
Messaggi: 67

Ringraziato: 0

« Risposta #2: 12 Maggio 2019, 19:28:12 »

Salve io sinceramente con la effetto live mi sento soddisfatto essendo un impianto di serie, e non ho la bose ma la intense full opt

Inviato dal mio Mi MIX 2S utilizzando Tapatalk
Registrato  
GianlucaB
Utente basic
**


Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio

Eta': 49
Località: Rieti
Messaggi: 84

Ringraziato: 11

« Risposta #3: 13 Maggio 2019, 21:29:41 »

Ciao Sasà, come giudichi invece l'atmosfera "naturale"?
Grazie
Registrato  

GianlucaB
Megane IV Grand Coupé 1.5 dCi 110CV manuale Energy Intens. R-link 2 ver. 3.3.16.966
Sasà1987
Utente basic
**


Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio

Eta': 32
Località: Prato
Messaggi: 67

Ringraziato: 0

« Risposta #4: 13 Maggio 2019, 23:33:55 »

Niente male per essere un impianto di serie, poi ripeto preferisco nettamente live.
Poi che c entra in tutte le auto precedenti ho sempre montato un impianto di qualità quindi so che non è paragonabile però nonostante ciò ancora mi soddisfa ascoltando generalmente musica ad un volume medio

Inviato dal mio Mi MIX 2S utilizzando Tapatalk
Registrato  
GianlucaB
Utente basic
**


Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio

Eta': 49
Località: Rieti
Messaggi: 84

Ringraziato: 11

« Risposta #5: 14 Maggio 2019, 20:08:56 »

Su questa vettura, invece, l'installazione di un altro impianto è decisamente poco agevole, a patto di non stravolgere l'auto.
Infatti, sostituire la sorgente è praticamente impensabile, mentre agire a valle della stessa significa amplificare il segnale già processato dal sw Arkamys, ovvero partire dallo stesso problema di fondo...
Poi si possono inserire altri componenti di elaborazione, ma pure riportare il segnale all'origine e poi modificarlo a piacimento.
Insomma, meglio tenere il sistema di serie (traduzione spicciola).
C'è da dire che col progresso dell'elettronica, oramai costruire un sistema di buona qualità non ha costi che incidono sul prezzo di un'auto, a differenza di anni addietro, quando gli impianti più economici erano davvero imbarazzanti.
Ecco allora che oggi i costruttori prevedono sistemi che non necessitano di sostituzione a tutti i costi (anche perché essendo sempre più integrati, sarebbe complicato), con buona pace del cliente tipo.
Non solo; oggi è sparita ogni meccanica dalle autoradio, solo sezione radio e lettore di file.... Insomma, qualche grammo di circuiti integrati e poco più (nemmeno lontanamente paragonabile a quale spesa occorresse un treno per ascoltare decentemente una "musicassetta" in auto...). Superata anche la meccanica dei lettori CD, ovvero eliminata anch'essa alla fonte.
Restano funzioni tutte gestite via sw e la sezione di amplificazione che un minimo di impegno lo richiede, ma per erogare anche 30Wx4 (forse anche RMS) oramai ci vuole poco.
Infine, gli altoparlanti, normalmente di cartone (materiale comunque storicamente usato in questo ambito), per rendere i costi al minimo e invogliare all'acquisto dei sistemi optional a pagamento dei marchi più altisonanti.
Anche in questo Renault non è stata maldestra, tuttavia, nell'ottica di offrire un prodotto accettabile anche senza annotare i pannelli delle portiere (decisamente non facile), ricorrendo ad una OEM italiana di lunga tradizione, l'azienda Faital (S.Donato Milanese).
Io ho sostituito gli altoparlanti anteriori con il kit Focal IFR 165-4 perché ritenevo gli altoparlanti di serie i colpevoli della qualità audio che percepivo, priva del 9 che ho dovuto fare prima di arrendermi alla costatazione che il problema è sw!
Il lavoro che fa il sw Arkamys sul sistema è tale che i Focal (azienda più che blasonata, con prodotti pluripremiati e anche irraggiungibili per le comuni tasche) suonino come i Faital, per quanto i materiali siano più nobili...
Dopo aver scritto ad Renault, Focal, Arkamys, in assenza di ritorni, che mi sorprenderei se ricevessi, al momento ho trovato la migliore soluzione di impostazione per mitigare l'effetto deleterio della spazializzazione "3D" dell'atmosfera naturale, con le seguenti regolazioni di tono:

Bassi: +3
Medi: -3
Alti: +3
Loudness: ON
Bilanciamento/dissolvenza: centrato.

Così il sistema suona in modo decente.
Al sistema ho aggiunto anche un subwoofer nel baule (ingressi ad alta impedenza sui woofer posteriori), tagliato molto in basso, per dare corpo al basso più profondo, senza interferire con la buona prestazione dei woofer in portiera che si spingono fin verso i 60 Hz con un comportamento molto dignitoso (qui devo ammettere che Focal si fa apprezzare, mentre l'alluminio dei tweeter, invece, resta un pochino più duro, specie se gestito da Arkamys...).
A voi per ogni replica.
Un saluto
Registrato  

GianlucaB
Megane IV Grand Coupé 1.5 dCi 110CV manuale Energy Intens. R-link 2 ver. 3.3.16.966
daetan
Nuovo utente
*


Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio

Eta': 30
Località: Napoli
Messaggi: 4

Ringraziato: 0

« Risposta #6: 19 Maggio 2019, 09:57:51 »

Buongiorno GianlucaB, ti posso chiedere, magari mi mandi un pvt se possibile in quanto io non posso ancora farlo, di come hai ricavato gli rca per installare il subwoofer, in quanto anche io concordo con la tua disamina e prima di sostituire woofer e tweeter originali con dei focal o morel volevo provare ad aggiungere un sub nel cofano...
Saluti G.
« Ultima modifica: 19 Maggio 2019, 09:58:38 da daetan » Registrato  
GianlucaB
Utente basic
**


Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio

Eta': 49
Località: Rieti
Messaggi: 84

Ringraziato: 11

« Risposta #7: 20 Maggio 2019, 19:36:11 »

Ciao daetan, ti rispondo in questo thread, tra i diversi, anche più pertinenti in cui hai posto il quesito.
Io il sub l'ho installato sulla vettura ad appena un mese di vita e non volevo assolutamente creare problemi di sorta per garanzia e varie collegate.
Mi sono rivolto ad un installatore professionale, anche perché, appunto, portare nel baule alimentazione e segnale non è banale, senza contare la difficoltà del rimuovere i pannelli delle portiere.
Il mio amplificatore ha sia gli ingressi ad alta impedenza, sia le RCA, ingresso remote per accensione dalla sorgente.

ALIMENTAZIONE:
Per alimentare l'amplificatore il mio installatore è partito dalla fusibiliera interna, dove ha trovato un connettore dal quale prelevare tensione per una buona portata di corrente, inserendo un fusibile in serie, accessibile dal vano fusibiliera. Il cavo, di sezione generosa, è stato portato nel baule passando sotto le soglie battitacco anteriore e posteriore sx.
L'amplificatore ha un ingresso "remote" per ricevere il comando di accensione dalla sorgente; il sistema questa uscita, invece, non ce l'ha, quindi o interruttore da mettere sulla linea elettrica di alimentazione o necessità di generare il remote control.
Abbiamo optato per la seconda, in abbinamento alla svenuta per portare il segnale.

SEGNALE
Il segnale è stato prelevato da ambo iwoofer posteriori, in parallelo agli stessi, con cavi fatti passare sotto soglie battitacco posteriori, fino al baule.
Per risolvere il problema del remote per l'accensione, è stato utilizzato un componente specifico, adattatore di segnale basso-alito con generatore di uscita remote, Phonocar 5/142, installato a ridosso dell'amplificatore.
In questo modo si ottengono i segnali in RCA, ma anche il comando remote (che il dispositivo genera quando "sente" segnale audio).

Questa la soluzione tecnica. In questo modo, la regolazione di dissolvenza (fader) concorre a poter regolare anche il livello del sub, oltre le regolazioni dello stesso.
Quanto al risultato/effetto, occorre considerare che la posizione (baule in una vettura tre volumi) attenua abbastanza, rispetto all'effetto che lo stesso sub produce in una vettura due volumi. Di questo va tenuto conto nella scelta del sub ed in particolare della potenza. Con il rinforzo della gamma bassa di frequenza, il risultato è sicuramente migliore, non c'è dubbio, ma in caso di scelta, è bene orientarsi verso il potenziamento della gamma ultrabassa, perché woofer da 165 scendono discretamente verso il basso e con regolazione di tono dei bassi tra +3 e +5 non fanno sentire la stretta necessità di un sub ad ogni costo.
Detto ciò, nulla si risolve però per il problema della colorazione del suono del DSP Arkamys, che interviene sulle frequenze medio/alte.
Aggiungo, più on topic, che all'inizio il sistema appare gradevole e appagante per l'effetto di spazializzazione del suono, per l'ampia scena sonora, ma poi, quando ci si abitua e questo effetto viene filtrato dall'abitudine, la problematica "Arkamys" emerge via via con tutti i propri contorni e promuove una componente di delusione che affiora inesorabile....
Registrato  

GianlucaB
Megane IV Grand Coupé 1.5 dCi 110CV manuale Energy Intens. R-link 2 ver. 3.3.16.966
daetan
Nuovo utente
*


Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio

Eta': 30
Località: Napoli
Messaggi: 4

Ringraziato: 0

« Risposta #8: 23 Maggio 2019, 22:58:09 »

Grazie per la risposta, rispetto ad altre vetture sembra tutto molto più artificioso ma ora è tutto più chiaro
Grazie
Registrato  
Pagine: [1]   Vai su
  Invia questa discussione  |  Stampa  
 
Vai a:  



Related Topics
Oggetto Aperta da Risposte Visite Ultimo messaggio
[MEGANE III GTline] Radiosat Classic + bluetooth plug & music o Arkamys. Help Car Audio olandese79 14 11590 Ultimo messaggio 16 Agosto 2014, 16:22:26
da clio16v
Bass reinforcement su sorgente originale Impianto Elettrico FSA 16 6667 Ultimo messaggio 11 Settembre 2011, 01:07:38
da leskeiz
[ alex.c23 ] Impianto su megane wawe tce 130, base arkamys Impianto Elettrico alex.c23 12 6403 Ultimo messaggio 14 Ottobre 2011, 01:00:17
da alex.c23
[Megane III] Arkamys & versione software bluetooth Impianto Elettrico Gandalf 6 4081 Ultimo messaggio 01 Novembre 2011, 21:14:30
da Outsider
[Megane III] Arkamys - USB non va più Car Audio TK 10 2457 Ultimo messaggio 12 Settembre 2018, 12:28:20
da Probos